Descrizione

Con l’hacking di Lampan ho voluto inserire una componente “umana” all’interno di una lampada molto pop. Lampan adesso respira. La lampada da tavolo commercializzata da IKEA  è un prodotto molto interessante. Lo studio del packaging, tanto per cominciare, è un elemento davvero geniale. La lampada è ripiegata su se stessa. La struttura della lampada funge da scatolo. Ingombro minimo, e zero materiale di imballaggio. Molto eco friendly!  Il mio intervento di hackeraggio è stato quello di eliminare la componentistica 220 Volt, e sostituirla con un circuito a batteria. Il colore del led è stato scelto in relazione all’evento per il quale sono state commissionate le lampade.